L’associazione

L’Associazione 26 Aprile è nata il 4 aprile del 2007. Il comitato, dopo aver collaborato per 12 anni con Legambiente Onlus, ha deciso di rendersi indipendente continuando a portare avanti i principi e gli obiettivi che avevano fino ad allora contraddistinto il gruppo di lavoro.

Di seguito l’atto costitutivo dell’Associazione

In data 4 aprile 2007 presso la sede della costituente Associazione “sita in Pioltello (MI), Via Piave 6 si sono riuniti i Sig.ri:

  • Croce Giovanni
  • Falcone Claudio
  • Heger Simonetta Bona
  • Masperi Walter
  • Orsenigo Michele
  • Pessina Giuseppe
  • Trevisan Laura
  • Zabotto Paolo

Viene designato a presiedere l’assemblea il Sig. Croce Giovanni che chiama ad assisterlo come segretario il Sig. Orsenigo Michele. Il Presidente dell’assemblea apre i lavori a seguito dei quali i partecipanti all’assemblea convengono e stipulano quanto segue:

E’ costituita l’associazione di volontariato apartitica e senza scopi di lucro, ai sensi degli artt.36 e 37c.c. e nel rispetto della Legge sul volontariato 266/91 e della Legge regionale del volontariato 22/93, con la denominazione: 26 Aprile

IL DIRETTIVO

Il direttivo è l’organo che si occupa di fare le scelte che determinano l’indirizzo dell’Associazione. Viene eletto ogni due anni dall’assemblea degli iscritti e si compone delle persone che collaborano maggiormente al buon andamento del Progetto.

Il nostro direttivo è composto da minimo tre persone (Statuto) e si riunisce almeno una volta ogni due mesi per stabilire le iniziative alle quali partecipare e le iniziative che permettono all’Associazione di farsi conoscere sul territorio e raccogliere i fondi necessari per accogliere i bambini a giugno.

Il COMITATO

Il comitato è l’organo che operativamente permette di “mettere in piedi” tutti gli anni il progetto di accoglienza dei bambini.

Il presidente, aiutato dal vice presidente, si occupa di coordinare il lavoro delle commissioni e rappresenta l’Associazione durante le iniziative e di fronte alle autorità.

Per statuto il comitato si compone di  4 commissioni:

  • commissione famiglie: si occupa di visitare le famiglie che desiderano vivere l’esperienza dell’accoglienza di un bambino, di supportarle prima, durante e dopo l’accoglienza e di coordinare il gruppo delle famiglie nuove e di quelle che hanno già fatto l’esperienza
  • commissione scuola: si occupa di raccontare ai bambini delle scuole elementari e medie del territorio cosa è successo prima, durante e dopo, lo scoppio della centrale di Chernobyl.
  • commissione bilancio: si occupa del conto economico dell’Associazione e del bilancio
  • commissione propaganda: si occupa di organizzare le iniziative volte alla raccolta dei fondi e alla diffusione della conoscenza del progetto sul territorio

Tutti gli iscritti all’Associazione possono partecipare attivamente alle commissioni e dare il loro contributo in termini di tempo e idee!